Category: Le avanguardie

Pavia e Vercelli: a scuola di Pronto Soccorso

Un esperimento Simeu con i ragazzi dei Licei.

 

Il corretto utilizzo dei servizi di emergenza sanitaria si impara sui banchi di scuola, come elemento di una buona educazione civica. Parte da Pavia e da Vercelli un progetto di formazione rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie e curato da medici e infermieri Simeu, che consiste in un format per spiegare agli studenti come funziona l’emergenza sanitaria, quali sono le richieste di salute a cui il pronto soccorso deve rispondere, quali esigenze invece possono trovare un’altra risposta sanitaria più appropriata e in quali sedi, cos’è il sovraffollamento e da cosa è causato, cosa ci si deve aspettare e cosa no e soprattutto come comportarsi quando si corre in ospedale per un’urgenza.

Come per ogni bene pubblico infatti è importante sapere che il Pronto Soccorso degli ospedali è a disposizione di noi tutti sempre, 24 ore al giorno tutti i giorni dell’anno, ma anche che per il suo regolare funzionamento è necessario un utilizzo responsabile da parte della popolazione, così come di una corretta attenzione da parte delle istituzioni amministratrici. “Abbiamo coinvolto inizialmente due Licei di Pavia” spiega Maria Antonietta Bressan, Direttore del Pronto Soccorso della Fondazione Ircss Policlinico San Matteo di Pavia, consigliere nazionale Simeu e promotrice del progetto insieme a Marilena Celano, presidente regionale Simeu Lombardia e a Gabriele Savioli, medico del Pronto Soccorso di Pavia e consigliere del Direttivo regionale Simeu Lombardia. “Il Preside dei Licei e il Consiglio Didattico sono stati molto sensibili al progetto formativo e hanno subito risposto positivamente, introducendo il corso elaborato dalla nostra Società scientifica nel piano didattico dell’anno scolastico 2016/2017. L’idea è poi di proporre il format a tutte le scuole secondarie di della provincia: sarebbe utile per preparare i cittadini di domani, oggi ragazzi, per un utilizzo consapevole del Pronto Soccorso, che è un bene molto prezioso per tutti”. I due istituti già coinvolti sono il Liceo Classico Ugo Foscolo e il Liceo Scientifico Torquato Taramelli: nel corso dell’anno scolastico, in base a un’organizzazione oraria definita all’inizio dell’attività, i ragazzi entrano in contatto con i formatori Simeu che insegnano loro anche le prime tecniche di soccorso in caso di arresto cardiaco improvviso al di fuori da un ambiente sanitario. Simeu è anche International Training Center di American Heart Association e da quasi vent’anni organizza corsi anche per non sanitari proprio per il primo soccorso. “Il progetto – conclude Marilena Celano – nasce dall’esperienza maturata durante l’ultima Settimana nazionale Simeu del Pronto soccorso, la manifestazione che ogni primavera la società scientifica dell’emergenza-urgenza organizza per far conoscere meglio alla popolazione gli ingranaggi della macchina dell’emergenza sanitaria, promuovendo una cultura utile per un più efficace funzionamento del servizio”.

Un esperienza parallela è partita anche a Vercelli, per iniziativa anche in questo caso della sezione piemontese Simeu, guidata da Roberta Petrino. Sempre sulla scorta dell'esperienza dell'iltima edizione della Settimana nazionale del pronto soccorso sono stati coinvolti i ragazzi del Liceo scientifico "Amedeo Avogadro", in seguito a un accordo preso con i dirigenti della scuola e i responsabili regionali del Miur.

 

Itjem is the official italian scientific review for emergency medicine.

Publisher: Simeu, Società italiana della medicina di emergenza-urgenza, via Valprato, 68 Torino - www.simeu.it

Editorial coordination: Silvia Alparone.

Scientific Manager : Giuliano Bertazzoni; Operating Editorial Board: Paolo Balzaretti, Guido Borasi, Rodolfo Ferrari, Mauro Giordano, Paolo Groff, Emanuele Pivetta;

Advisory Board: Michele Gulizia, Riccardo Lubrano, Marco Ranieri, Maria Pia Ruggieri, Roberta Petrino, Francesco Violi.

Editorial Board and Reviewers: Giancarlo Agnelli, Giancarlo Avanzi, Marco Baroni, Stefania Basili, Alessio Bertini, Francesco Buccelletti, Gian A. Cibinel, Roberto Cosentini, Fabio De Iaco, Andrea Fabbri, Paola Noto, Giovanni Ricevuti, Fernando Schiraldi, Danilo Toni.

Norme editoriali clicca qui.

  • Scientifici

  • Divulgativi

Loading
Loading