Category: La macchina e il motore

Simeu e la formazione dei professionisti sanitari

 

Il 12 e 13 febbraio si tiene a Roma, presso l’Acquario Romano, il Master Formatori dedicato ai direttori di corso SIMEU, Società Italiana di Medicina d’Emergenza Urgenza.

La formazione occupa un posto importante nell’ambito dell’attività di SIMEU, che oggi garantisce un’offerta formativa ad ampio raggio. 

Partendo dalle attività formative “storiche” della Società (rianimazione cardio-polmonare, ecografia clinica, elettrocardiografia, ventilazione non invasiva, equilibrio acido-base, triage) l’offerta si è nel tempo arricchita di corsi e nuovi filoni formativi (gestione del dolore, suture chirurgiche, procedure invasive, maxi-emergenze, responsabilità professionale, sepsi, emergenze “minori”, vertigini, emorragie, emergenza territoriale, etica, ecc.). 

Di fronte alla crescita continua dell’attività formativa della Società Scientifica, SIMEU ne ha avviato recentemente una profonda riforma. È stato registrato il marchio SIMEU, a tutela della proprietà intellettuale e dello know how societari, ed è entrato in vigore un nuovo regolamento interno che disciplina tutte le attività formative in piena sintonia con i contenuti del manuale della formazione continua in medicina recentemente rinnovato da AGENAS. Attualmente è in corso l’accreditamento dei Centri che costituiranno la rete dei Centri di Formazione Accreditati SIMEU, rete che si affiancherà alla tradizionale gestione societaria della formazione incrementando l’accessibilità ai corsi SIMEU sul territorio nazionale. 

In occasione del Master Formatori che si celebra in questi giorni a Roma SIMEU chiama a raccolta i propri Direttori di corso: circa 120 professionisti, provenienti da tutta Italia, che non solo rivestono un ruolo cruciale dal punto di vista didattico, ma costituiscono anche la struttura portante sul territorio dell’intera filiera della formazione (progettazione dei prodotti formativi, celebrazione dei corsi, controllo di qualità e verifica delle procedure certificative).

Gli obiettivi della Società Scientifica sono molteplici: informare i propri operatori sulle novità regolamentari nazionali e societarie, promuovere la crescita del gruppo dei formatori SIMEU, e al contempo rispondere a quelle esigenze di miglioramento della qualità della formazione che anche AGENAS ha recentemente evidenziato.

Per questi motivi a una prima giornata di lavori, in cui verranno affrontati temi organizzativi con l’intervento, oltre che di protagonisti storici della formazione SIMEU, anche di esponenti di AGENAS che illustreranno il regolamento nazionale, seguirà una seconda giornata, totalmente centrata sulle tecniche della formazione: argomenti che prescindono dallo specifico della formazione medica per abbracciare le tematiche dei meccanismi di apprendimento dell’adulto, le principali criticità nella gestione dell’aula, la struttura della comunicazione in pubblico, ecc.. Questa seconda giornata di formazione sarà interamente gestita da un gruppo di professionisti della formazione non medici. 

Il Master Formatori rappresenta un passo importante nel percorso di miglioramento della qualità della formazione intrapreso da SIMEU: percorso che si concretizza nell’attività continua di “formazione dei formatori”, che vede costantemente impegnati i docenti SIMEU di tutti i filoni formativi, e che prosegue con il corso interno specificatamente dedicato alla formazione, che tutti gli aspiranti docenti SIMEU devono frequentare. Fino a giungere, nei programmi della Società Scientifica, al nuovo evento che avrà luogo nel prossimo Congresso Nazionale del 2020, quando un’occasione oggi riservata ai soli Direttori di Corso verrà estesa a tutti i docenti SIMEU.

 

Fabio De Iaco

Responsabile Formazione SIMEU

 

Francesco Rocco Pugliese

Presidente nazionale SIMEU

 

 

Itjem is the official italian scientific review for emergency medicine.

Publisher: Simeu, Società italiana della medicina di emergenza-urgenza, via Valprato, 68 Torino - www.simeu.it

Editorial coordination: Silvia Alparone.

Scientific Manager : Giuliano Bertazzoni; Operating Editorial Board: Paolo Balzaretti, Guido Borasi, Rodolfo Ferrari, Mauro Giordano, Paolo Groff, Emanuele Pivetta;

Advisory Board: Michele Gulizia, Riccardo Lubrano, Marco Ranieri, Maria Pia Ruggieri, Roberta Petrino, Francesco Violi.

Editorial Board and Reviewers: Giancarlo Agnelli, Giancarlo Avanzi, Marco Baroni, Stefania Basili, Alessio Bertini, Francesco Buccelletti, Gian A. Cibinel, Roberto Cosentini, Fabio De Iaco, Andrea Fabbri, Paola Noto, Giovanni Ricevuti, Fernando Schiraldi, Danilo Toni.

Norme editoriali clicca qui.

  • Scientifici

  • Divulgativi

Loading
Loading